Open      
motore di ricerca

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO PUBBLICO COMUNI dell’AMBITO di VIMERCATE

notizia pubblicata in data : lunedì 10 giugno 2019

DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO PUBBLICO  COMUNI dell’AMBITO di VIMERCATE

NOTE INFORMATIVE PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGIO PUBBLICO

COMUNI dell’AMBITO di VIMERCATE

(Arcore, Bellusco, Bernareggio, Burago di Molgora, Busnago, Camparada, Caponago, Carnate, Cavenago Brianza, Concorezzo, Cornate d’Adda, Correzzana, Lesmo, Mezzago, Ornago, Roncello, Ronco Briantino, Sulbiate, Usmate Velate, Vimercate)

 

Ai sensi dell’art. 8 del Regolamento Regionale del 4 agosto 2017 n. 4 e s.m.i., A BREVE VERRÀ EMANATO L’AVVISO PUBBLICO PER L’ASSEGNAZIONE DI UNITÀ ABITATIVE destinate ai servizi abitativi pubblici (SAP) eventualmente disponibili nei territori comunali indicati, sia di proprietà degli Enti sia di Aler VA-CO-MB-BA.

Potranno partecipare i cittadini in possesso dei requisiti di Legge (L.R.16/2016 e s.m.i), che verranno meglio specificati nell’Avviso pubblico, che siano residenti o svolgano attività lavorativa presso i Comuni appartenenti all’Ambito di Vimercate.

 

La presentazione della domanda avverrà ESCLUSIVAMENTE IN MODALITÀ TELEMATICA

 

Per la compilazione della domanda e il suo inoltro saranno necessari:

  • TESSERA SANITARIA IN CORSO DI VALIDITÀ (CRS Carta regionale dei servizi /CNS carta Nazionale dei servizi) con abilitazione del PIN e relativo CODICE. Per richiedere il PIN della carta regionale dei servizi è possibile rivolgersi a (indicare, a cura di ciascun Comune)

E’ necessario utilizzare un lettore abilitato alla lettura delle carte CRS o CNS connesso al proprio computer personale ed aver installato un software per la lettura delle carte CRS o CNS.

Di seguito l’indirizzo web da cui poter scaricare il software: https://www.lispa.it/wps/portal/LISPA/Home/Servizi-di-Certificazione-Digitale/Software-per-CRS-CNS

Una volta effettuati i passaggi sopra descritti, è sufficiente connettersi alla piattaforma informatica regionale all’indirizzo web www.serviziabitativi.servizirl.it, selezionare “CITTADINO” e inserire la Carta nel lettore digitando il relativo PIN.

Oppure CREDENZIALI SPID (username e Password)

E’ necessario essere in possesso di:

  • Un indirizzo e-mail
  • Il numero di cellulare usato normalmente abilitato su smartphone
  • Un documento di identità valido (uno tra: carta di identità, passaporto, patente, permesso di soggiorno)*
  • la tua tessera sanitaria con il codice fiscale

COSA  FARE PER OTTENERE SPID

Scegli uno degli 8 Identity provider e registrati sul loro sito.
La registrazione consiste in 3 step:

  1. Inserisci i dati anagrafici
  2. Crea le tue credenziali SPID
  3. Effettua il riconoscimento

Nel dettaglio, per richiedere lo Spid bisogna registrarsi presso uno dei siti dei soggetti abilitati al rilascio del Pin unico per l’Identità Digitale. Ecco quali sono al momento gli otto Identity Provider presso i quali è possibile richiedere lo SPID : Poste Italiane, Aruba, InfoCert, Sielte, Tim, Namirial, Intesa Id , Spid Italia.

Le modalità per ottenere le credenziali SPID e le procedure di “riconoscimento” previste da ciascun fornitore, sono descritte più dettagliatamente nel sito web di seguito indicato:

www.spid.gov.it/richiedi-spid

Una volta ottenute le credenziali SPID, è sufficiente connettersi alla piattaforma informatica regionale all’indirizzo web www.serviziabitativi.servizirl.it , selezionare “CITTADINO”  e digitare le credenziali negli appositi campi, unitamente ad un codice temporaneo che sarà inviato, ad ogni accesso, secondo le modalità specifiche del fornitore SPID selezionato.

  • INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA e SMARTPHONE abilitato alla ricezione di SMS e MAIL, carico e con credito disponibile;
  • DATI ANAGRAFICI, CODICE FISCALE ed eventuale PERMESSO DI SOGGIORNO di tutti i componenti del nucleo famigliare richiedente;
  • ATTESTAZIONE ISEE ORDINARIO rilasciata dall’Inps, in corso di validità alla data di presentazione della domanda. Nel caso in cui si tratti di famiglia di nuova formazione è necessario essere in possesso dell’ISEE di entrambi i nuclei di provenienza;
  • ASSENZA DI TITOLARITA’ di diritti di proprietà o di altri diritti reali di godimento su BENI IMMOBILI ADEGUATI alle esigenze del nucleo familiare richiedente, ubicati nel territorio italiano o all’estero.

PER I RICHIEDENTI INVALIDI:

DOCUMENTO DI INVALIDITÀ certificato ai sensi della legislazione vigente o dai competenti organi sanitari regionali IN ORIGINALE;

       PER I NUCLEI FAMIGLIARI IN CONDIZIONI DI INDIGENZA (DA ACQUISIRE PREVENTIVAMENTE):

ATTESTAZIONE DELLE CONDIZIONI DI INDIGENZA rilasciata dai Servizi Sociali del Comune di residenza

        PER I RICHIEDENTI CHE RISIEDONO IN ALLOGGIO ANTIGIENICO:

DICHIARAZIONE DI ALLOGGIO ANTIGIENICO ACCERTATA DALL’ATS IN ORIGINALE; il servizio ha un costo (verificabile alla pagina https://www.ats-brianza.it/images/pdf/TARIFFARIO/TARIFFARIO.pdf)

 

I CITTADINI DI STATI NON APPARTENENTI ALL’UNIONE EUROPEA

In sede di verifica dei requisiti di accesso, devono obbligatoriamente presentare la documentazione di cui all’art. 3, comma 4, del DPR 28 dicembre 2000, n.° 445 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), che attesti che tutti i componenti maggiorenni del nucleo familiare, al momento della presentazione della domanda, non possiedono alloggi adeguati nel Paese di provenienza corredata da relativa traduzione da parte dell’autorità consolare italiana.

 

La domanda va presentata assolvendo l’obbligo di marca da bollo del valore di euro 16,00 – il pagamento della quale può avvenire in modalità virtuale, ovvero acquistando la marca da bollo presso le rivenditorie autorizzate e inserendo il numero della stessa nell’apposito campo della piattaforma regionale. La marca da bollo va conservata fino ad eventuale verifica dei requisiti.

ultima modifica:  12/06/2019
Risultato
  • 3
(9 valutazioni)
Comune di Cavenago di Brianza indirizzo: Piazza Libertà, 18 - 20873 Cavenago di Brianza (MB)
telefono: 02-9524141   fax: 02-95241455    C.F. 01477970154    P.Iva 00714490968
PEC protocollo@pec.comune.cavenagobrianza.mb.it     e-mail protocollo@comune.cavenagobrianza.mb.it
Codice Ufficio I.P.A. : UFOT09   IBAN IT71R0306932860000000036900
Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl © 2016